Skip to content

Sentenze

Acquisizione probatoria e limiti dei poteri del CTU

Si condivide recente pronuncia della Corte di Cassazione, Sez. I, 17 gennaio 2024, n. 1763 che, ancora una volta, ha rimarcato i confini interpretativi in cui, in caso di Consulenza tecnica d’ufficio, l’Ausiliario del Giudice è tenuto ad operare e gli ambiti entro i quali si determina lo svolgimento dell’incarico. La questione al vaglio della
Continua a leggere

Superbonus – Azioni giudiziarie a tutela del committente in caso di cantiere sospeso – Responsabilità e profili assicurativi

Nel muovere dalla previsione di cui al D.L. 34 del 19.05.2020, convertito nella Legge n. 77 del 17.07.2020, meglio conosciuto come “Decreto Rilancio”, più volte modificato, che per gli edifici unifamiliari, per le unità immobiliari funzionalmente indipendenti e d autonome e, infine, per i condomini, prevedeva la possibilità di fruire di una proroga del Superbonus
Continua a leggere

Superbonus 110% – agevolazione fiscale – risvolti penali nel caso di fruizione di bonus fiscali per gli interventi edilizi non completati – obblighi assicurativi per il tecnico.

Risulta interessante, nell’ambito della controversa interpretazione degli ultimi tempi del rispetto dei presupposti applicativi di cui al cd. decreto rilancio, ed in relazione alla fruizione dei benefici di legge previsti dal cd. superbonus 110%, la recente sentenza della Corte di Cassazione che ha tracciato confini interpretativi in tal senso utili rispetto ai presupposti di responsabilità
Continua a leggere

Responsabilità del Direttore dei lavori e dell’asseveratore nell’ambito degli incentivi previsti dalla normativa di efficientamento energetico e tutela assicurativa

Nell’ambito delle pronunce emesse nei seguiti giudiziali originati in caso di lavori disposti seguendo il sistema degli incentivi per l’efficientamento energetico (superbonus, ecobonus, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici), acquista notevole importanza la figura del Direttore dei lavori, tenuto a verificare i requisiti ed i presupposti per poter godere delle nuove
Continua a leggere

Contratto autonomo di garanzia. Sentenza 276/2017 Tribunale di Avellino.

Il Tribunale di Avellino, con sentenza n. 276 pubblicata il 14/02/2017, ha qualificato contratto autonomo di garanzia il negozio contenente la c.d. “clausola di garanzia a prima richiesta”, la quale prevede che il garante è tenuto a pagare immediatamente in favore della banca, a semplice richiesta scritta, quanto dovutole per capitale, interessi, spese, tasse ed
Continua a leggere

Rigetto domanda c FGVS per mancata denuncia alle Autorità

Interessante pronuncia del Tribunale di Napoli che rigettava la domanda attorea in quanto infondata e non provata. Nella fattispecie in questione, il Tribunale Adito ha ritenuto che la mancata denuncia alle Autorità da parte della danneggiata veniva qualificata come “questione attinente il merito della controversia” e non quale questione riguardante l’ammissibilità della domanda, ritenendo che,
Continua a leggere

Rigetto appello- teste non indicato in querela

Si segnala un’interessante pronuncia del Tribunale di Nola, in funzione di giudice di appello, che ha rigettato la domanda formulata nel corso del giudizio di prime cure poiché non provata. In particolare, il Tribunale di Nola, entrando anche nel merito della decisione del giudice di prime cure, ha accertato e dichiarato l’infondatezza della domanda di
Continua a leggere

Responsabilità ex art 2051 – rigetto per negligenza del danneggiato

La presente pronuncia in commento, in tema di responsabilità ex art. 2051 c.c., ha rigettato la domanda risarcitoria per lesioni subite a seguito di caduta su una rampa di accesso all’interno di un centro commerciale. In particolare, il Tribunale ha ritenuto non meritevole di accoglimento la richiesta di risarcimento avanzata rigettando la domanda in quanto
Continua a leggere

Responsabilità custodiale ex art. 2051 cc

La pronuncia in commento, in continuità con l’orientamento in tema di responsabilità custodiale, ex art. 2051 c.c., rigettava la domanda risarcitoria interposta per le lesioni personali occorse, in considerazione dell’insussistenza dei presupposti ascritti al convenuto assicurato nel piazzale esterno adibito a vendita di autoveicoli di una ditta a causa del fondo stradale sconnesso e della
Continua a leggere

Responsabilità medica per errato intervento e mancato consenso informato

Si segnala una particolare pronuncia del Tribunale di Benevento, in tema di responsabilità dei sanitari per pretesa erronea esecuzione di intervento chirurgico e violazione del consenso informato, statuente il rigetto integrale della domanda. La sentenza origina dalla domanda di risarcimento proposta da una paziente nei confronti della Casa di cura, presso la quale era stata
Continua a leggere